DEMATERIALIZZAZIONE REGISTRI VITIVINICOLI

REGISTRI VITIVINICOLI 2.0

Dematerializzazione Registri vitivinicoli DL 91/2014

La dematerializzazione dei “registri vitivinicoli” del DL 91/2014, Il REGISTROVINO 2.0 unifica tutti i registri di cantina (registro di vinificazione, conti speciali, registri di imbottigliamento e di commercializzazione ecc.) in un unico “sistema di registrazione”, ed è l’unico registro che va tenuto per il settore vitivinicolo. Deve essere attivato un distinto registro telematico per ogni stabilimento/deposito, che possiede un proprio codice ICQRF rilasciato dall’Ispettorato Repressione Frodi competente per territorio. Il registro telematico è tenuto in formato elettronico nell’ambito dei servizi del SIAN – Sistema Informativo Agricolo Nazionale. Per la annotazione delle operazioni di cantina (e dei fornitori/destinatari interessati dalle movimentazioni) è possibile utilizzare una duplice modalità:
– il sistema on-line per la registrazione diretta delle operazioni
– il sistema di interscambio di dati in modalità web-service.

La DAMP oggi dispone del software per l’invio asincrono in modalità web-service.

 

Richiedi info

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi